Guide Trading

Impara il Trading online seguendo le guide e i consigli degli esperti

Come fare Trading online anche se parti da Zero

In questa guida imparerai:

  • Come iniziare a fare trading online per la prima volta
  • I miti da sfatare sul trading
  • Cosa sono gli strumenti finanziari e quali sono i migliori per iniziare
  • Dove trovare materiale da studiare per diventare Trader
  • Quanti soldi servono per iniziare a fare trading

In questo articolo sveleremo il metodo per iniziare a fare trading online anche se parti da zero e senza nessuna conoscenza di finanza e mercati.

Pensi non sia possibile? Allora leggi fino in fondo questa guida completa al trading e scoprirai che non solo è possibile ma anche più semplice di quello che potresti pensare, anzi il primo passo lo hai già fatto aprendo questa pagina.

Vogliamo subito mettere in chiaro che consideriamo il trading online come una professione. E’ ormai statisticamente provato che circa il 90% di coloro che iniziano a fare trading perdono tutto entro il primo anno e meno del 3% del totale riesce a guadagnare a lungo termine. La principale causa è che la stragrande maggioranza delle persone si avvicinano per la prima volta al trading pensando che sia un gioco o un metodo facile per arricchirsi: niente di più sbagliato.

Chi si avvicina al trading deve avere subito chiaro in mente che sta iniziando un percorso formativo vero e proprio fondato soprattutto sullo studio e che necessita di tanta pratica.

In questa guida ti spiegheremo i migliori passi da fare per imparare a fare trading online sui mercati finanziari, quali sono gli strumenti che dovrai avere e le competenze da acquisire.

Fare trading è davvero semplice e facile?

Questa è una domanda un pò ambigua visto che iniziare a fare trading è davvero semplice, ti basterà avere:

  • Un computer connesso ad internet
  • Un conto su un Broker
  • Un pò di tempo a disposizione

Queste tre componenti sono assolutamente alla portata di tutti, quindi iniziare a fare trading è davvero semplice nel senso stretto del termine.

Ma questo non significa che fare trading online sia anche facile, cioè che sia facile guadagnare con il trading.

Per guadagnare con il trading online dovrai acquisire una conoscenza teorica e il modo migliore per farlo è iniziare un corso trading serio e affidabile. Grazie ad internet oggi è molto semplice trovare materiale formativo sul trading, ma dovrai fare attenzione a seguire un corso trading valido e creato da persone davvero competenti.

Abbiamo creato per te, avvalendoci della collaborazione di Coach e Trader professionisti, un Corso Trading totalmente gratuito con oltre 40+ lezioni, esempi su grafici reali e quiz di apprendimento a fine di ogni lezione.

>>> Inizia il Corso trading gratuito adesso.

Come imparerai anche durante il Corso Trading, oltre alla teoria sarà necessario fare tanta pratica e dovrai farla direttamente sui mercati. Ti insegneremo a operare sui mercati finanziari utilizzando un conto demo così da farti fare pratica in forma totalmente gratuita imparando nel frattempo ad utilizzare una piattaforma di trading professionale.

Fare trading con un conto demo è come fare trading con soldi reali con la differenza che non rischi niente dato che utilizzerai dei soldi virtuali, dal punto di vista operativo non cambia proprio niente.

>>> Apri un conto demo per fare pratica senza rischi

Miti da sfatare sul Trading Online

Vediamo adesso alcuni miti da sfatare per chi vuole iniziare a fare trading online:

1# – Con il Trading diventerai ricco

Con qualsiasi lavoro puoi diventare ricco ma questo non significa che necessariamente lo diventerai. Esistono meccanici, medici o avvocati che grazie alla loro abilità e intraprendenza sono diventati ricchi e tantissimi altri che invece non trovano nemmeno lavoro.

La differenza tra un professionista che ha successo e uno che non ne ha sta proprio nell’impegno e nella dedizione che ognuno mette nel proprio lavoro e questo richiede un almeno un investimento iniziale in termini di studio e pratica.

Abbiamo già detto che consideriamo il Trading una vera e propria professione quindi sarà indispensabile per te, soprattutto se parti da Zero, impegnarti e iniziare a studiare per diventare un Trader.

Con il Trading online si può diventare ricchi, ma non in breve tempo e non senza una adeguata formazione.

2# – Il Trading online è una truffa

Il trading negli ultimi anni ha avuto un successo enorme e questo ha creato purtroppo opportunità di profitto per Guru e Broker il cui unico obiettivo è truffare chi ha voluto intraprendere questo percorso.

Se ti affidi nelle mani di gente che ti promette guadagni stratosferici o guadagni facili con un robot di trading automatico e (ovviamente) questi guadagni non arrivano allora è chiaro che penserai di essere stato truffato. A causa di questi episodi si è creato attorno al trading un alone di diffidenza.

Oggi fortunatamente anche nel trading esistono degli enti di controllo e vigilanza ufficiali che verificano l’attendibilità di un Broker e ne controllano costantemente l’operato. Oggi un Broker per essere autorizzato in Italia deve avere quantomeno l’autorizzazione CySEC, FCA, aderire alla normativa ESMA, al MiFID etc… le vedremo nel dettaglio più avanti in questa guida.

Nel Corso Trading gratuito abbiamo deciso di utilizzare il Broker eToro e la piattaforma di trading ProChart per insegnarti a fare trading online anche se parti da Zero. La scelta è ricaduta su eToro perchè oltre ad essere un Broker autorizzato, dispone di una piattaforma di trading professionale e allo stesso tempo adatta ai principianti.

>>> Visita il sito ufficiale di eToro e scopri perchè lo abbiamo scelto per il Corso Trading

E’ opportuno verificare sempre, prima di iscriversi, che il Broker scelto per operare sia un Broker autorizzato. Abbiamo selezionato per te una lista dei migliori Broker autorizzati ad operare sul territorio europeo.

3# – Serve avere fortuna

Se dovessimo basare la nostra attività di investimento sulla fortuna, tanto varrebbe giocarsi tutto il capitale alla Roulette e puntare sul rosso e sperare che esca.

Chi crede nel destino e nella fortuna dovrebbe stare alla larga dal trading online e dedicarsi ad altro nella vita. Ogni singola operazione di trading deve essere studiata in anticipo, inserita in un contesto più ampio di strategia e basarsi su un rigido Money Management; la fortuna la lasciamo quindi ai giocatori di azzardo, noi trader professionisti ci basiamo sulle analisi e le statistiche.

4# – Chiunque può fare trading online

Anche qui dobbiamo fare distinzione tra il significato letterale di questa frase e il suo significato reale.

  • Significato letterale: chiunque può fare trading online: certo! Il trading online è aperto a tutti, basta essere maggiorenni, iscriversi ad un Broker e iniziare ad acquistare e vendere valute o azioni. Non ci sono ostacoli a questa procedura e tutti possiamo iniziare.
  • Significato reale: chiunque può fare trading online: falso! Possono iniziare a fare trading online solo coloro che hanno voglia e tempo da dedicare allo studio dei mercati, che hanno voglia di mettersi in gioco e spirito critico per affrontare e analizzare le iniziali perdite (tramite un conto demo, quindi senza rischiare niente). Possono fare trading online solo coloro che dopo una grande vincita riescono a restare con i piedi per terra e dopo una perdita non si demoralizzano e cercano la soluzione reale per recuperare.

Ti riconosci nella descrizione del significato reale? Allora complimenti, fai parte di coloro che possono iniziare a fare trading online e puoi iniziare il Corso Trading gratuito.

5# – Dovrai avere tanto capitale per iniziare

Questo era vero fino ad un decennio fa, quando per iniziare a fare trading era necessario affidarsi alle banche, ai fondi o a degli intermediari. Inizialmente era impensabile poter accedere al trading e ai mercati finanziari senza almeno 10,000 Euro di capitale.

Oggi fortunatamente è possibile iniziare con capitali molto più limitati grazie al concetto di Leva Finanziaria offerta dai Broker. Grazie alla leva finanziaria puoi aumentare di molto il capitale dedicato al trading online senza doverlo realmente depositare. Ad esempio con soli 500 Euro e una leva di 20:1 è possibile fare trading con un capitale di 10,000 Euro.

Il Broker eToro, nel rispetto della normativa ESMA offre una leva finanziaria massima di 30:1 per gli utenti Retail (non professionsiti). Quindi con un capitale di 200/250 Euro potrai fare trading con 6000/7500 euro rischiando solo l’importo inziale.

Se da un lato la leva finanziaria permette di fare trading con un capitale superiore a quello rischiato aumentando i profitti, dall’altro lato rischi di aumentare anche le potenziali perdite. Per imparare a fare trading con la leva finanziaria, inizia il Corso Trading gratuito dove approfondiamo nel dettaglio l’argomento.

>>> Clicca qui per scoprire come funziona la leva finanziaria di eToro.

Cosa sono i mercati e gli strumenti finanziari

I mercati finanziari sono quei luoghi, fisici o virtuali, in cui è possibile speculare sul prezzo di uno strumento finanziario al fine di guadagnare sulla differenza di prezzo.

Il mercato più utilizzato per fare trading online è il Forex cioè il mercato in cui si scambiano le valute, ma esistono altri mercati su cui è possibile negoziare:

  • Azioni
  • Materie Prime
  • Criptovalute
  • Indici
  • Titoli

Ogni mercato ha le proprie caratteristiche e le proprie peculiarità e alcuni mercati sono più adatti ai principianti rispetto ad altri. Ricorda che un mercato offre maggiori opportunità quanto più è liquido e volatile cioè quanto più sono marcate le variazioni di prezzo degli strumenti finanziari all’Interno della stessa giornata.

Ad esempio l mercati più liquidi e volatili al mondo sono il Forex con oltre 5 mila miliardi di dollari di scambi al giorno, seguito dal mercato delle Criptovalute che negli ultimi anni ha raggiunto volumi di scambio incredibili.

Seguono poi il mercato azionario e a ruota tutti gli altri.

Se sei alle prime armi o se hai completato da poco il Corso Trading gratuito, è consigliabile concentrare la propria attività di trading sul Forex, Criptovalute e qualche azione come Amazon, Apple, Google, Tesla e altre aziende di rilevanza mondiale.

I migliori strumenti finanziari per fare trading online

Vediamo adesso quali sono i migliori strumenti finanziari per iniziare a fare trading se parti da zero:

Mercato Forex

Per il Forex le migliori coppie valutarie su cui fare trading sono:

  • Euro Dollaro – EUR/USD
  • Dollaro/Yen – USD/JPY
  • Sterlina/Dollaro Americano – GBP/USD
  • Dollaro Americano/Franco Svizzero – USD/CHF

Queste coppie valutarie vengono chiamate Major Cross e da sole comprendono oltre l’80% dell’intero volume di scambio del mercato Forex.

>>> Fai trading sul Forex senza rischi con un conto demo gratuito

Mercato Criptovalute

Le Criptovalute sono un mercato relativamente nuovo, nato nell’ultimo decennio e caratterizzato da elevatissimi volumi di scambio giornalieri e livelli di volatilità massimi.

E’ consigliabile fare trading su Criptovalute affermate come:

  • Bitcoin
  • Ethereum
  • LiteCoin
  • Ripple

Queste sono le criptovalute più antiche e con i volumi maggiori ma esistono le cosiddette Altcoin, cioè Criptovalute di nuova concezione, che pur avendo volumi e capitalizzazione minore stanno raggiungendo performance incredibili (anche maggiori al 900%) come:

  • Dogecoin
  • Stellar
  • Cardano

Clicca qui per vedere l’elenco completo delle Criptovalute e Altcoin

Mercato Azionario

Quello delle azioni è un mercato che può dare parecchie soddisfazioni ed è il mercato ideale nell’immaginario del trading. Purtroppo però non si adatta ai principianti perché fare trading sulle azioni di una azienda significa conoscere a fondo l’andamento e i rumors (cioè le voci di corridoio che spesso anticipano la pubblicazione di notizie e dividendi).

Spesso capita ad esempio che oculate analisi tecniche di mercato vengono sovvertite da un semplice Tweet del Ceo su Twitter e queste situazioni sono spesso imprevedibili, soprattutto se ti trovi all’inizio del tuo percorso di Trader.

I trader che fanno trading azionario devono dunque restare costantemente aggiornati sull’andamento dell’azienda sulla quale vogliono investire.

Se sei un principiante e vuoi iniziare a fare trading azionario ti conviene concentrare gli sforzi su azioni di grande interesse come Amazon, Google, Tesla etc….

>>> Scopri quali sono le migliori azioni su cui fare trading

Mercato Materie Prime

Il mercato delle materie prime racchiude al suo interno strumenti finanziari come Oro, Petrolio, Gas naturale, mais etc….

Viene chiamato in gergo mercato delle Commodities e il loro prezzo è solitamente correlato al Dollaro Americano o alla valuta del Paese più produttivo di una determinata materia prima.

A nostro avviso per i principianti del trading è più conveniente e semplice negoziare direttamente sul Forex e sfruttare la maggiore volatilità di questo mercato.

Quando avrai fatto abbastanza esperienza, potrai iniziare a negoziare materie prime in parallelo al Forex sfruttando il concetto di Correlazione tra mercati, come spiegato nel dettaglio nel Corso Trading gratuito.

  • Forex, Azioni, Cripto, Materie prime
  • Deposito con PayPal consentito
  • CySec 109/10 – FCA 583263

Informativa rischio: Il 67% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.

  • Adatto ai Principianti
  • Autorizzato CySEC e CONSOB
  • Deposito minimo 100€

Il 69% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.”

trade.com broker
  • Piattaforma Web adatta ai principianti
  • Disponibile conto Metatrader 4/5
  • Deposito minimo 100€

Il 75,4% di investitori privati incorre in perdite quando investe in CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti l’elevato rischio di perdere denaro.”

roinvesting
  • Ampia selezione di strumenti finanziari
  • Piattaforma semplice da usare
  • Formazione Gratuita

 Il 67.7% degli account di investitori individuali perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti valutare se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre un rischio elevato di perdere denaro.

  • Zero Commissioni, spread stretti
  • Deposito minimo 100€
  • Tanti mercati comprese Criptovalute

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 72% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore.

Dove trovare materiale per studiare

Una delle fasi che tutti noi abbiamo passato all’inizio è quella di essere alla costante ricerca di materiale da studiare o di corsi per imparare a fare trading.

Fino a pochi anni fa era piuttosto difficile trovare del materiale di valore sul Trading e la maggior parte di quello che si trovava consisteva in informazioni frammentarie e poco consistenti.

Oggi invece potresti avere il problema opposto, il web è pieno zeppo di guide e corsi ma corri il rischio di finire nelle mani di persone che pensano più al Marketing che al Trading: i cosiddetti Guru.

Per questo abbiamo interpellato alcuni dei migliori trader professionisti e creato l’unico corso completamente gratuito che ti insegna a fare trading da zero.

>>> Puoi iniziare gratuitamente il Corso Trading iscrivendoti qui

Il nostro corso è studiato e progettato per essere adatto ai principianti e ti insegneremo ad analizzare un mercato e ad essere totalmente indipendente sul trading online.

Dopo aver completato il corso potrai proseguire con la tua formazione anche seguendo i corsi approfonditi della Accademy di eToro.

L’Accademy di eToro è una specie di università virtuale riservata agli iscritti in cui trader professionisti ti insegnano tecniche e metodi di analisi per opeare sui mercati finanziari. Puoi seguire gratuitamente i Webinar e gli eCourse di della accademia di eToro semplicemente registrandoti subito.

Il grande punto di forza di eToro è proprio l’aver saputo mettere in contatto trader professionisti e trader principianti con l’obiettivo comune di ‘battere il mercato’.

Diversamente da altri sistemi simili, con eToro i Top Trader guadagnano una percentuale anche in base ai loro Follower, questo ha aumentato la competitività tra i Top Trader così che, come in una sorta di selezione naturale, rimanessero attivi solo i trader più profittevoli da seguire.

>>> Scopri chi sono i Top Trader di eToro e come seguirli

Come scegliere il Broker

La scelta del Broker è uno dei momenti più delicati e spesso il più sottovalutato dai trader principianti.

Il Broker sarà per noi l’intermediario attraverso il quale inseriremo gli ordini a mercato e che custodirà il nostro capitale dedicato al trading online.

Il broker giusto per chi inizia dovrà avere le seguenti caratteristiche:

  • Essere autorizzato ad operare secondo le normative vigenti per l’Unione Europea
  • Offrire un conto demo gratuito
  • Avere una piattaforma di trading solida e affidabile
  • Avere un deposito minimo accessibile a tutti

Esistono centinaia di Broker online, ognuno dedicato ad un pubblico differente in base all’esperienza del Trader.

Indipendentemente dal tuo grado di esperienza, qualsiasi Broker tu scelga, per essere certo al 100% di operare in sicurezza dovrai accertarti che il Broker sia autorizzato almeno da uno dei seguenti enti:

  • CySec: il Cyprus Securities and Exchange Commission è il più importante ente regolatore nel mondo del trading. Dal 2001, il CySec si occupa di vigilare sull’attività dei Broker a tutela degli utenti. Il CySec rilascia una licenza e ha facoltà di revocarla in qualsiasi momento. Utilizzare un Broker autorizzato CySec significa avere la garanzia di operare con un Broker in regola con tutte le normative Europee.
  • FCA: la Financial Conduct Authority è una società con sede nel Regno Unito che opera in maniera indipendente da qualunque governo o ente bancario. Lo scopo principale della FCA è vigilare sull’attività dei Broker garantendo un elevato livello di sicurezza per i trader.
  • CONSOB: La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa è un ente indipendente italiano fondato negli anni 70 con lo scopo di vigilare e controllare i fornitori di servizi finanziari al fine di garantire trasparenza e legalità.

Inizialmente ogni Paese aveva il proprio ente regolatore per il controllo dell’attività dei Broker. Dal 2008, dopo l’ingresso di Cipro in Unione Europea, l’ente regolatore principale per tutti i Paesi dell’Unione è diventato il CySec, diventando il garante per tutto il territorio europeo.

Dopo l’autorizzazione degli enti regolatori, dovrai anche assicurarti che il Broker scelto aderisca alle seguenti normative:

  • ESMA: La normativa ESMA, introdotta nel 2018, ha introdotto diversi cambiamenti a tutela dei trader, limitando la leva finanziaria massima, imponendo un limite protezione del saldo negativo e altre novità volte a tutela dei trader.
  • MiFid: Il Markets in Financial Instruments Directive è una direttiva dell’Unione europea alla quale devono sottostare tutte le società che offrono servizi bancari e di trading online. La normativa MiFID è molto rigida e ha come obiettivo la creazione di un mercato finanziario globale e regolamentato all’interno dell’Unione Europea.

Il broker che reputiamo più adatto soprattutto per i principianti è eToro. Lo abbiamo selezionato al primo posto perché oltre ad avere tutte le autorizzazioni necessarie, ha puntato molto sulla semplicità d’uso anche per i meno esperti, rendendosi il Broker preferito da oltre 20 Milioni di utenti al mondo.

>>> Guarda le autorizzazioni Europee di eToro

I Broker Trading si dividono in due categorie:

  • Broker Market Maker: cioè dei Broker che non danno l’accesso diretto ai mercati e applicano dei prezzi propri al mercato
  • Broker ECN: cioè tutti quei Broker che fanno solo da intermediari tra il Trader e i mercati, consentendo quindi l’accesso diretto.

Senza alcun dubbio i Broker Market Maker sono i Broker più adatti per iniziare a fare trading visto che non applicano mai nessuna commissione e i loro guadagni sono dati dallo Spread.

Se non sai cosa è lo Spread, iscriviti al Corso Trading gratuito oppure scarica gratuitamente l'eBook: "Trading online: I Primi Passi"

I broker ECN invece, consentono l’accesso diretto al mercato ma applicano dei costi di commissione ad ogni operazione di trading. Questo li rende poco adatti sia ai principianti che operano con bassi capitali che per coloro che praticano strategie di Scalping o Day Trading.

Il fatto che i Broker Market Maker applichino dei prezzi propri al mercato non significa che possono movimentare i prezzi a piacimento e a danno dei Trader. Saranno proprio gli enti regolatori come CySec, FCA e Consob a garantire che il Broker operi sempre e comunque nell’Interesse del Trader con controlli quotidiani rigidissimi.

Analizzare un mercato

Ogni singola operazione di trading deve essere preceduta da una accurata analisi di mercato che ha sempre come obiettivo l’individuazione del miglior livello di acquisto per uno strumento finanziario.

Esistono due tipologie di analisi di mercato:

  • Analisi Tecnica:
  • Analisi Fondamentale:

I trader spesso si identificano in una delle due categorie ma noi crediamo che i migliori risultati si ottengano utilizzandole in abbinamento tra di loro.

I trader professionisti utilizzano l’analisi tecnica per individuare con esattezza i livelli di ingresso e uscita dal mercato ma affiancano nozioni di analisi fondamentale per determinare la situazione complessiva a medio/lungo termine.

>>> Impara ad utilizzare l’Analsi Tecnica per il trading online

I trend infatti vengono spesso determinati da una combinazione di fattori tra i quali ci sono la pubblicazione di notizie ed eventi macroeconomici come:

  • Il Pil di un Paese
  • Pubblicazione comunicati della BCE e della FED
  • Indici di occupazione e disoccupazione
  • Disastri naturali
  • Guerre e situazioni politiche
  • Etc …

Ad esempio, in questi giorni il BitCoin è stato investito da un terremoto ribassista nel momento in cui Elon Musk ha deciso di uscire definitivamente dal mercato delle Criptovalute bruciando letteralmente centinaia di milioni di Dollari.

Piccola curiosità: Elon Musk ha deciso di escludere Bitcoin dai suoi investimenti perchè 'inquinano troppo' e ha deciso, almeno per il momento, di concentrare gli investimenti in Criptovalute più pulite come Dogecoin.

Questa semplice notizia ha fatto crollare il prezzo del Bitcoin di quasi il 20% in meno di 24 ore:

crollo bitcoin elon musk fare Trading online

Ma come fare a restare aggiornato su tutte le notizie macroeconomiche in tempo reale?

Semplice, puoi consultare in qualsiasi momento il Calendario Economico.

Quanti soldi servono per iniziare a fare trading online?

Questa è la domanda tipica di ogni persona che si avvicina per la prima volta al trading online. Innanzitutto chiariamo subito che per imparare a fare trading online non serve spendere niente. Ti basterà iscriverti ad eToro e in pochi minuti avrai a disposizione un conto demo totalmente gratuito con 100.000 Euro virtuali con cui potrai fare trading da subito.

Ovviamente con il conto demo non guadagnerai niente ma avrai la possibilità di fare pratica e testare le strategie che imparerai nel Corso Trading gratuito.

>>> Apri subito il conto demo gratuito con eToro

Quando sarai abbastanza pratico potrai iniziare a fare trading con denaro reale, quindi adesso rispondiamo alla domanda iniziale: quanti soldi servono per iniziare?

Troverai guide e corsi online che ti diranno che puoi iniziare a fare trading con meno di 10/20 Euro: tutto falso!

E’ impossibile fare trading con importi così bassi, dopo qualche trade chiuso in perdita il tuo Drawdown sarà impossibile da recuperare.

Se non sai cosa è il Drowdown, te lo riassumo in due brevi parole: è il rischio di perdita massimo che puoi subire.

In pratica ogni volta che perdi qualcosa, per tornare in pari dovrai non ti basterà recuperare la somma persa ma dovrai aggiungere qualcosa. Se ad esempio in una giornata di trading perdi il 10% del tuo capitale, per tornare in pari dovrai recuperare l’11%.

Questo concetto viene spiegato nel dettaglio nel Corso Trading, ma eccoti una tabella che riassume le percentuali di recupero:

PERDITARECUPERO
10%11%
20%25%
30%43%
40%67%
50%100%
60%150%
70%233%
80%400%
90%900%
100%

Per fare iniziare a fare trading in tranquillità, non servirà investire 10.000 Euro, ma sarà impensabile iniziare con un capitale inferiore ai 200/250 Euro.

Grazie alla leva finanziaria di eToro con questa cifra iniziale potrai comunque fare trading con 6000/7500 Euro, importo che ti consente di sopportare un buon livello di Drowdown e di portare avanti la tua attività di trading.

Naturalmente dovrai affiancare una strategia di Money Management e di gestione del rischio per essere profittevole nel lungo periodo.

In conclusione….

Complimenti, sei arrivato alla fine di questa guida su come iniziare a fare trading anche se parti da zero. Adesso conosci tutto quello che ti serve per iniziare, ma sappi che hai scoperto solo la punta dell’iceberg.

Se dopo aver letto questa guida se ancora convinto che il Trading online faccia al caso tuo, non perdere altro tempo e iscriviti al Corso Trading gratuito. Ti aspettano oltre 40+ lezioni (aggiornate periodicamente), quiz di apprendimento, esempi e strategie su grafici reali che ti renderanno perfettamente in grado di fare trading in autonomia.

Scopri le Strategie di Trading dei Top Trader

Oggi puoi fare trading online copiando le strategie di investimento di trader professionisti.

Lascia un commento

Ricevi gli aggiornamenti